“L’errore che non ti perdoneresti mai – scopri come evitarlo”

Hai mai pensato come le stampe che appendi nel tuo ristorante possano condizionare la tua clientela?
Che sia una cena romantica o un’uscita fra amici, l’andare a cena fuori è un piccolo lusso che noi italiani non possiamo farci mancare. E’ un lusso che ci permette di scoprire nuove cose e di assaporare momenti diversi dal solito tran tran.
Immagina quindi l’impressione che potranno avere i tuoi futuri clienti, magari anche alla loro prima visita, entrando nel tuo locale e trovandolo un po’ dozzinale e con poco carattere.

No no, non sto dicendo che devi essere necessariamente estroso ed avere i tavoli appesi al soffitto e che per accedervi debbano fare i salti mortali. Parlo dell’arredamento “normale” per il tuo locale, impreziosito però, da stampe uniche e particolari.
Come? Mi stai dicendo che basta la tua ottima cucina per portare i clienti da te e per farli anche restare? Si certo la buona cucina per un ristorante è una buona cosa… ma ti sei mai soffermato a pensare per un attimo cosa fanno i tuoi clienti quando arrivano, vengono accolti da te e accompagnati al tavolo in attesa che tu possa servir loro da mangiare?

Ecco, esattamente dove sta andando il tuo sguardo adesso… alle tue pareti e al tuo arredamento.

Mentre si trovano a tavola e attendono pazientemente i loro piatti, le persone parlano tra loro e amano guardarsi attorno, esplorando con lo sguardo lo spazio circostante.
E’ importante, quindi, far trovare loro un luogo suggestivo e allo stesso tempo accogliente. Qualcosa di cui parlare al tavolo tra un boccone e l’altro, ricreando quell’atmosfera intellettuale tipica di altri tempi.
I quadri e le stampe, l’elemento spesso più criticato durante la consumazione, saranno il punto forte del tuo locale e faranno passare del tempo in attesa della consumazione.
E’ da tener conto anche che i quadri e le stampe appesi diranno a chi frequenta il tuo locale chi sei e come ti poni nei loro confronti dando uno stile tutto tuo al locale.

Eccoti alcuni spunti:

1. Arreda il tuo locale utilizzando immagini di cibo.
Il cibo è un elemento che viene rappresentato artisticamente dal XVII secolo sotto forma di natura morta: Caravaggio utilizzava spesso questo soggetto, realizzando magnifiche opere pittoriche che ricordiamo ancora oggi.
L’uso di immagini di cibo e bevande si adattano, ovviamente ad un locale dove si mangia..

Attenzione però le immagini non possono essere quelle scattate casualmente al primo piatto che sforni… ma dovrebbero essere immagini professionali che facciano predisporre il cliente, in attesa del tuo servizio, a ordinare piatti nuovi e interessanti.

2. Arreda il tuo locale usando immagini di paesaggio.
In un locale che si rispetti il cliente non deve urlare per fare conversazione con i propri amici. L’arredamento, per ben specificato che potrebbe essere, dovrebbe suggerire ed essere tema di conversazione.
La fotografia di paesaggio, marina o montana che sia è quella più adatta a questo genere di spunto.

Torrente dei Monti della Laga nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Torrente dei Monti della Laga nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Tramonto sull’ Adriatico
Tramonto sull’ Adriatico
Tramonto sulla Majella Orientale
Tramonto sulla Majella Orientale

Immagina un tuo cliente che, mentre aspetta il cibo che ha ordinato, abbia la possibilità di posare l’occhio su fotografie di posti nei paraggi, di vette e paesaggi mozzafiato. Sicuramente sarà interessato a capire dove si trovano quei posti, come possono essere raggiunti e tante altre informazioni. Informazioni che tu saprai certamente dare e diventerai così non solo il locale dove si consuma buon cibo e si beve del buon vino ma anche il posto dove i proprietari sanno consigliarti per una gita fuori porta.

3. Arreda il tuo locale usando immagini che ti rappresentino.
Il tuo locale è per forza di cose differente da quello del tuo concorrente accanto. Se sei esperto ed appassionato di montagna avrai il locale che ricorda o almeno la fanno da padrone oggetti e stili che la ricordano. Anche le immagini quindi devono essere in stile con il tutto.

Corno Grande, cima della catena del Gran Sasso
Corno Grande, cima della catena del Gran Sasso
Catena del Gran Sasso versante occidentale innevato
Catena del Gran Sasso versante occidentale innevato
Le dolomitiche pareti del Sirente in un tramonto invernale. Bianconero
Le dolomitiche pareti del Sirente in un tramonto invernale.

Non puoi certamente comprare la veduta dozzinale, comprata all’IKEA, di Roma e di San Pietro quando poi il tuo locale si chiama “Rifugio della Majella” non trovi?
Sicuramente con un nome così vorrai avere delle immagini che parlino della Majella, delle sue splendide valli e delle sue cime… dei paesaggi da mozzare il fiato e dei suoi altopiani sconfinati….

Panoramica sulla Majella occidentale con l’abitato del borgo di Cansano
Panoramica sulla Majella occidentale con l’abitato del borgo di Cansano

Come hai potuto vedere alla fine non è così difficile arredare con le immagini e creare un’atmosfera particolare ed adatta al tuo ambiente.
Come? Ti sento dire da qua che non hai idea di come fare… bene, ti do una soluzione in tre step:

1. Dai uno sguardo alla nostra galleria, la trovi qui http://www.paradisieparadisi.com/shop/ , seleziona e prendi nota delle immagini che possono esserti utili.

2. Mandami una mail all’indirizzo info@paradisieparadisi.com con i nomi delle fotografie che hai scelto (un paio sono più che sufficienti per farti capire come verrebbero) e uno scatto tuo del locale che vorresti arredare.

3. Sarà mia cura farti una simulazione di come le nostre foto facciano risaltare, ancora di più, la bellezza e lo stile del tuo locale.

Esempio di ambientazione

Ti aspetto
Guido

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *